La storia della rosa nella Bella e la Bestia

La rosa eterna, una vera e propria bomba a orologeria nella Bella e la Bestia, agisce come un orologio. Questa rosa incantata, sotto la sua campana di vetro, fiorirà fino ai 21 anni della Bestia. L'età in cui la Bestia dovrà trovare un amore immortale per non essere trasformata per il resto dei suoi giorni.

Questa rosa è piena di significato simbolico. Rappresenta l'amore, ovviamente legato alla storia del film. Nella fiaba tradizionale, l'appassimento della rosa simboleggia la bellezza che ha lasciato la Bestia durante l'incanto. Qui il significato diverge, più indirettamente significa la possibilità della Bestia di trovare l'amore.

Le rose sono anche responsabili della morte, quando appassiscono. Nascondono le spine sotto le foglie, per evitare che si uniscano. La rosa sbiadita rappresenta la scomparsa di ogni valore nella vita. È questo il messaggio che la Bestia sente, se non rompe l'incantesimo della rosa eterna, non conoscerà mai l'amore. Il messaggio del passato è che se l'amore non esiste più, tanto vale conoscere la morte.

La rosa è anche un simbolo di mistero. Si apre lentamente per rivelare tutta la sua bellezza, solo per chi si è preso il tempo di scoprirla. Un riflesso del romanticismo.

Per Belle, questo mistero è diverso. Corrisponde a un enigma, per scoprire cosa nasconde la Bestia. Questo enigma entra in gioco per la prima volta quando entra nella stanza proibita e tuona sulla rosa sotto la sua campana.

La Bestia finirà per rompere l'incantesimo quando l'ultimo petalo cadrà. Disney ha inviato un bellissimo messaggio d'amore, che lascia qualcosa su cui riflettere.